Israele e Gaza, un nuovo capitolo

Gli attacchi aerei israeliani hanno ucciso almeno otto palestinesi nella Striscia di Gaza, secondo le fonti della sicurezza palestinesi confermano che almeno tre di loro erano combattenti di Hamas. L’esercito israeliano, nel frattempo, ha dichiarato che Sabato quattro soldati sono stati feriti da un razzo sparato da Gaza. I medici palestinesi hanno riportato che 39 palestinesi sono stati uccisi e 345 feriti da quando Israele ha lanciato la campagna aerea sull’enclave palestinese. Nello stesso tempo, tre israeliani sono stati uccisi e 13 feriti, tra cui 10 soldati.

Israele, Sabato, ha intensificato il suo feroce attacco aereo con operazioni razzo nella Striscia di Gaza, colpendo il governo di Hamas, compound di sicurezza, tunnel e trasformatori di energia elettrica dopo un attacco senza precedenti contro anche i guerrieri armati palestinesi nella città santa di Gerusalemme. L’aviazione israeliana ha anche ottenuto il raggiungimento dei suoi obiettivi iniziali, impianti di stoccaggio sotterraneo di armi e i siti di lancio dei missili che hanno dato il via all’attacco.

Il ministro degli Esteri tunisino, Rafik Abdesslem ha visitato la Striscia di Gaza Sabato e denunciato gli attacchi israeliani contro l’enclave palestinese come inaccettabile e contro il diritto internazionale. “Israele deve capire che molte cose sono cambiate e che molta acqua è passata nel fiume arabo”. “deve rendersi conto che non ha più le mani libere. Non ha l’immunità totale e non è al di sopra del diritto internazionale”, ha aggiunto. “Ciò che Israele sta facendo non è legittimo e non è accettabile a tutti.”

I militari israeliani hanno richiamato migliaia di riservisti e ammassato truppe, carri armati e veicoli blindati lungo il confine con Gaza, preannunciando un’imminente operazione di terra nella popolatissima zona. Fin dall’inizio delle sue attività, l’esercito israeliano ha detto che effettuato circa 700 attacchi aerei. ha anche affermato che i combattenti palestinesi hanno sparato più di 580 razzi oltre il confine, 367 hanno colpito il sud di Israele, mentre 222 sono stati intercettati dalla Iron Dome, il sistema antimissile. Molte le zone e gli edifici colpiti, tra cui un compound sel governo, moschee e uffici di gabinetto. Nel sud di Gaza, aerei israeliani hanno effettuato incusioni contro i tunnel sotterranei utilizzati per il contrabbando di armi e altro materiale dall’Egitto,segnalano alcuni testimoni della zona.

I tunnel sono stati anche un’ancora di salvezza per i residenti della zona durante il recente conflitto, fornendo un canale per i prodotti alimentari, carburante e altri materiali di consumo. I missili hanno anche eliminato cinque trasformatori di energia elettrica, lasciando più di 400mila persone al buio, secondo l’agenzia per l’energia di Gaza.

L’ampio spettro di obiettivi porta i due contendenti più vicino al tipo di guerra che hanno combattuto quattro anni fa. Hamas è stato gravemente ferito nel corso di tale confronto ma da allora ha riempito il proprio arsenale con armi migliori e in quantità sempre crescente dimostrando ai piccoli gruppi armati di cui ha l’appoggio il suo impegno alla lotta armata contro Israele.

L’attacco a Gerusalemme, le zone attorno a Tel Aviv e le incursioni missilistiche hanno mostrato la nuova tattica e la ripresa della ostilità tra i due contendenti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...