Nuova leadership per la chiesa copta

Il vescovo Tawadros è stato scelto come il nuovo papa dei cristiani copti in Egitto, leader della più grande minoranza cristiana in Medio Oriente.

Il suo nome è stato scelto da una ciotola di vetro da un ragazzo bendato durante una cerimonia nella cattedrale del Cairo. Tre i candidati che erano stati selezionati. Il sessantenne succederà a Papa Shenouda III, morto a marzo all’età di 88 anni.

Tawadros sale al trono pontificio copto mentre gli attacchi ai luoghi sacri e ai copti stessi sono in aumento, molti dicono di temere i nuovi leader islamici del Paese.

Gli altri due candidati erano: il vescovo Raffaele e Padre Raffaele Ava Mina. Sono stati scelti a scrutinio da un consiglio di circa 2.400 funzionari della Chiesa e della comunità nel mese di ottobre.

I loro nomi sono stati scritti su pezzi di carta e messi in sfere di cristallo sigillati con la cera sull’altare della chiesa.

Un ragazzo con gli occhi bendati, uno dei 12 bambini selezionati, ha estratto il nome del vescovo Tawadros, che fino ad ora era stato un collaboratore del vescovo Pacomio. Il vescovo Pacominio stesso poi ha preso il voto di mano del ragazzo e lo ha mostrato a tutti coloro che erano riuniti nella cattedrale.

Misure di sicurezza rigorose erano in atto per evitare attacchi terroristici durante la cerimonia.

I foglietti su cui è stato impresso il nome dei candidati erano della stessa dimensione e legati allo stesso modo, questo è la modalità secondo cui i copti si assicurano che la scelta del nuovo pontefice sia nelle “mani di Dio”.

Tawadros Bishop sarà consacrato definitivamente come il nuovo Papa della minoranza Copta in una cerimonia il 18 novembre.

Il nuovo Papa ha studiato in UK ed ha lavorato in un’azienda farmaceutica. è un uomo con esperienza all’estero e capacità manageriali, talenti necessari per la guida della comunità copta dal difficile futuro in un paese, come quele egiziano, in cui si è ridestato il ruolo politico dell’Islam.

Nessuno, in Egitto, si aspetta che il nuovo pontefice introduca cambiamenti radicali  in una chiesa ultra conservatrice.

Papa Shenuda è morto a Marzo. Sotto la sua leadership, la chiesa copta, si è espansa significatamente, anche al di fuori della tradizionale base egiziana. Era un appassionato fautore dell’unità delle chiese cristiane si era spesso scontrato con l’ex presidente Sadat, soprattutto sulla visione delle relazioni tra Israele ed Egitto.

La chiesa copta è stata spesso oggetto di discriminazioni in Egitto ma anche negli altri Stati a maggioranaza islamica la paura è cominciata ad emergere quando, l’anno scorso, l’ex presidente è stato sostituito dalla Fratellanza Musulmana al potere tutt’oggi. Nell’ottobre 2011, 25 persone sono morte in uno scontro con le forze di sicurezza, al Cairo, durante una manifestazione contro l’incendio indiscriminato di chiese copte.

L’analisi dell’inviato della BBC in Egitto:

Molti pensano che il nuovo Papa dovrebbe giocare un ruolo minore nelle vicende politiche. Gli attivisti sperano che i credenti copti possano far sentire le proprie voci e giocare un ruolo importante per la possibilità di avere dei seggi nel nuovo parlamento democraticamente eletto.

Già il nuovo Papa potrebbe voler proporre la propria visione sulla veloce evoluzione che sta giocando, come nuova legge di Stato, la sharia, la legge islamica nella creazione della nuova costituzione.

Sarò anche necessario che calmi le paure dei copti di esser buttati fuori dalle cariche pubbliche ed evitare un nuovo scontro settario.

Fonte: BBC News

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...