Uragano Sandy a Cuba: una catastrofe ignorata

La distruzione determinata dall’uragano Sandy.

L’uragano Sandy ha colpito anche Cuba. Qui si sono avute piogge torrenziali e venti che hanno sfiorato più di 200 chilometri all’ora. I danni sono stati consistenti, dagli alberi sradicati ai pali della luce abbattuti. L’uragano ha attraversato l’isola di Cuba per cinque ore, per poi spostarsi verso le Bahamas. La prima città ad essere colpita e ad aver riportato anche danni maggiori è stata Santiago, che è rimasta quasi del tutto allagata. I soccorsi non hanno potuto agire con tempestività, anche a causa del fatto che le comunicazioni sono state messe in difficoltà dai danni subiti dalle linee elettriche e telefoniche.

Il governo ha dichiarato lo stato di emergenza per tre province nella zona a sud est dell’isola. Tuttavia non ci sono stati feriti. Il presidente cubano Raùl Castro ha dichiarato che tutti riceveranno l’assistenza di cui hanno bisogno.

Un vero e proprio disastro quello che è stato causato dall’uragano a Cuba. Il ciclone ha colpito l’isola provocando la stessa entità di danni che c’è stata a New York, divorata dalle fiamme a causa dell’uragano Sandy.

Come si può leggere anche dalle testimonianze apparse sul web, la gente di Cuba difficilmente riuscirà a dimenticare ciò che è successo, anche perché alcuni hanno perso davvero tutto, che poi non era molto in un territorio già di per sé povero e stroncato dai problemi sociali ed economici.

Un disastro, insomma, ma nessuno sembra averci fatto caso più di tanto, perché tutti si sono concentrati su New York, nell’analisi dei danni che l’uragano ha provocato nella Grande Mela. Come se anche in questo caso ad attirare l’attenzione fossero più i ricchi che i poveri.

E’ logico che a New York sono concentrati moltissimi interessi economici che mantengono in equilibrio tutto il mondo, ma questo non vuol dire che la situazione di Cuba debba essere trascurata.

L’uragano Sandy a Cuba non ha ricevuto la giusta attenzione che meritava. E’ possibile che anche in casi di catastrofi come queste ci si lascia trasportare da quell’attrazione per la ricchezza, a cui tutti sembrano estremamente attaccati?

FONTE: fattidicronaca.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...