La tregua in Siria

Una strana calma è scesa sulla Siria questo venerdì, come riportano gli attivisti, la tregua di quattro giorni è entrata in vigore. Il regime siriano e l’esercito libero siriano hanno accettato di sospendere i combattimenti in coincidenza con la festa dll’Eid al-Adha.

Il gruppo Watchdog ha confermato che la tregua è entrata in vigore dopo una notte di intensi combattimenti attraverso tutta la regione.

La televisione di stato ha mostrato il presidente al-Assad partecipare alla preghiera dell’inizio della festa musulmana nella moschea di Damasco, sorridente e apparentemente rilassato, chiacchierando con alcuni sostenitori.

L’Osservatorio siriano dice ce i combattimenti hanno avuto luogo in tutta la Siria, inclusa l’area attorno a Damasco, la capitale economica Aleppo e vicino ai confini con il Libano.

Il cessate il fuoco arriva su iniziativa dell’UN e della Lega Araba. Entrambe le parti in guerra hanno accettato di abbassare le armi ma lasciandosi discrezione di rispondere ad eventuali attacchi. Se la tregua continuasse, potrebbe essere il primo vero break dall’inizio della guerra che dura da 19 mesi ed ha ucciso più di 35000 persone in Siria. Reporter di France 24 dicono che la tregua permane ma resta comunque molto fragile, nessun gruppo attivista ha riportato scontri nella mattinata, dopo le violenze della notte ma, come entrambi i gruppi in lotta affermano, sono molto scettici a riguardo della tregua e pronti a rispondere ad ogni provocazione.

Fonte: France 24 International News

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...