Elezioni made in USA

Il presidente degli Stati uniti, il democratico Barack Obama, ha votato in anticipo nella sua Chicago, nel seggio allestito al Centro Martin Luther King. È il primo capo della Casa bianca ad avvalersi di questa possibilità dell’early voting e sta facendo campagna perché chi può vada alle urne prima del 6 novembre, data delle presidenziali.

L’esito della battaglia con lo sfidante repubblicano Mitt Romney è del tutto aperto. Secondo i sondaggi i due candidati sarebbero entrambi intorno al 47%delle intenzioni di voto.

Tutto si giocherà in un pugno di stati incerti, i cosiddetti swing states, dalla Florida all’Ohio alla Virginia, che sono teatro, in questi ultimi giorni, di una serratissima maratona elettorale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...